Il tratto davvero incontestabile della rivoluzione è l'irruzione violenta delle masse negli avvenimenti storici (L.D. Trotsky, Storia della rivoluzione russa)

Storia del movimento operaio

La battaglia del Cile

925La battaglia del Cile

Wal­do Mer­mel­stein

Uno straor­di­na­rio docu­men­to, “La bat­ta­glia del Cile” di Patrí­cio Guz­mán, cinea­sta cile­no che ha fil­ma­to sce­ne per la sto­ria dei mil­le gior­ni dell’Unità Popo­la­re cile­na, del­la sua asce­sa e del­la sua cadu­ta.

Ben­ché il tono sia trop­po indul­gen­te ver­so gli erro­ri com­mes­si dal gover­no Allen­de, rap­pre­sen­ta una pos­si­bi­li­tà sen­za pari di ave­re un’idea di cosa è sta­to un gran­de pro­ces­so rivo­lu­zio­na­rio, del­la gran­dez­za del­la lot­ta del popo­lo cile­no e dei limi­ti che spes­so ha incon­tra­to nei suoi stes­si diri­gen­ti.

Di segui­to il film (in tre par­ti).